Salta navigazione


Se hai una mail Alice (attivata con l'adsl di Telecom Italia), inserisci l'indirizzo mail per esteso, es: username@alice.it

Home / Sicurezza:Posta elettronica /

Spam - Mail Bombing


Spam - Mail Bombing


Ricevere mail di contenuto sospetto o da mittenti indesiderati costituisce la principale insidia veicolata attraverso la posta elettronica. Quando poi il fenomeno della ricezione di posta indesiderata diventa massivo ( Spam ), rappresenta anche un grande limite nell'utilizzo della posta elettronica stessa. 

Per preservare i propri Clienti dallo spamming Telecom Italia stabilisce e modifica all’occorrenza il numero massimo di contatti che è possibile inserire in ogni e-mail da inviare e il numero massimo di invii giornalieri che è possibile effettuare.

  • Il numero massimo di destinatari (considerando tutti i destinatari in A, CC e CCN) sia tramite webmail che tramite programma di posta (es. Microsoft Outlook) che attualmente è possibile inserire è 50. In caso di superamento di tale limite verrà visualizzato il seguente pop up:

  • Il numero massimo di invii giornalieri attualmente possibile è 200. In caso di superamento di tale limite verrà visualizzato il seguente pop up:

Telecom Italia SpA avvisa che, nella sua continua opera di prevenzione contro lo spam e di lotta agli spammer che utilizzano le sue risorse di rete e di posta elettronica,  potrà modificare questi parametri, senza darne preventiva comunicazione alla clientela.

E' importante comunque sapere che tramite la webmail è possibile spostare nella cartella di Spam, o Posta indesiderata,  i messaggi che provengono da particolari mittenti o domini di posta o applicare dei filtri per eliminare e inoltrare mail che rispondono a determinati criteri. Per sapere come fare segui le indicazioni riportate:

Tuttavia, se in un arco temporale molto ristretto hai ricevuto centinaia di mail dirette verso il tuo account, creando di conseguenza un notevole disagio nel quotidiano download della posta, per prima cosa è necessario verificare la provenienza di tali messaggi per segnalare l’evento al corretto Abuse Desk di riferimento.

E' possibile, inoltre, che inconsapevolmente si diventi veicolo di posta indesiderata e che dalla propria connessione ADSL si generi un traffico anomalo di posta in uscita  riconducibile al fenomeno dello Spamming . Per questo motivo, Telecom Italia ha adottato delle misure di sicurezza per tutelare i propri Clienti e ti invita ad utilizzare porte dei server di posta diverse da quelle standard.
Se non riesci ad inviare mail dal tuo client di posta, scegli il tuo programma di posta nel box e verifica la configurazione del Server di posta in uscita .

Per segnalare un abuso informatico a Telecom Italia, clicca sul pulsante rossso nella pagina.

Segnala un abuso