Salta navigazione


Se hai una mail Alice (attivata con l'adsl di Telecom Italia), inserisci l'indirizzo mail per esteso, es: username@alice.it

Home / Sicurezza:Navigazione in Rete /

Chat e Istant Messaging


Chat e Istant Messaging


Chat e Instant Messaging sono servizi attraverso i quali utenti collegati ad Internet da qualsiasi parte del mondo possono inviarsi in tempo reale messaggi di testo ma anche file come immagini, suoni, ecc. 
Per accedere ad una chat o al servizio di messaging è necessario utilizzare un programma adeguato che consenta di registrarsi e di avere un nickname : un nome alternativo che nasconde il vero nome agli altri partecipanti.

I pericoli maggiori in cui un utente può cadere sono rappresentati da:

  • Virus
  • Furto di dati personali e lesione della privacy
  • Truffe informatiche
  • Pedofilia

Per proteggersi dagli eventuali rischi connessi all'utilizzo di Chat o Istant Messaging è bene osservare semplici regole :

  • Verifica i termini e le condizioni , il codice di comportamento e l'informativa sulla privacy del sito prima di inziare a chattare.
  • Scegli un nickname di fantasia, uno pseudonimo che non lasci intendere le tue informazioni personali.
  • Non rivelare la tua identità e non rilasciare mai informazioni personali in un gruppo di chat o messanging se non conosci gli interlocutori.
  • Sii prudente  quando ti chiedono di incontrarvi in gruppi di chat privati .
  • Non accettare mai di incontrare di persona un estraneo conosciuto tramite un gruppo di chat.
  • Non aprire mai le immagini, non scaricare file e non cliccare su link   inviati da sconosciuti . Se il materiale proviene da qualcuno che conosci, chiedi conferma al mittente per assicurarti che il messaggio (e gli allegati) sia affidabile.

Per segnalare un abuso informatico a Telecom Italia, clicca qui .


1

Chat e Instant Messaging: consigli per i minori


Chat e Instant Messaging , purtroppo, possono anche essere strumenti per adescare persone, in particolare bambini.

Si sente sempre più spesso parlare del grooming on line , una forma di adescamento di minori ad opera di adulti che attraverso un'amicizia in chat cercano di abbassare la loro resistenza per arrivare ad un incontro dal vivo.

Per questo motivo per un genitore è importante :

  • Non lasciare mai un bambino collegato ad Internet senza la supervisione di un adulto.

  • Monitorate l'uso delle chat che viene effettuato dai bambini. E' importante ricordare che i ragazzi possono chattare su siti Web oppure utilizzare software per chat, telefoni cellulari e anche alcuni giochi in linea.   Inoltre, è  possibile inibire l'utilizzo di software di chat tramite il Controllo Gentori . Per sapere come fare, segui le indicazioni delle guide presenti nel box a destra.

Se sei un ragazzo e vuoi utilizzare la chat per comunicare e condividere opinioni ed informazioni, ricordati di osservare i seguenti consigli :

  • Non fornire mai le tue informazioni personali o quelle dei tuoi amici, come nome e cognome, numero di telefono, indirizzo, indirizzo della scuola, ecc.

  • Partecipa alle chat più sicure  dove è presente un moderatore che informi gli utenti sulle modalità per chattare in sicurezza e rimanere anonimi preservando la propria privacy.

  • Non inviare mai fotografie o altro materiale che potrebbe contenere informazioni personali.

  • Non accettare di incontrare persone che hai conosciuto via Internet.  Le persone potrebbero essere diverse da quelle che dicono di essere on line e il bambino o ragazzo che credi di aver conosciuto potrebbe essere un adulto.

  • Informa sempre un adulto se noti un comportamento sgradevole, se ricevi un messaggio che ti mette in imbarazzo e se vuoi bloccare un utente che ti sta importunando.

Per segnalare un abuso informatico a Telecom Italia, clicca qui .